Home -> Primo Piano

Le Isole Eolie protagoniste al TTG di Rimini

Federalberghi Isole Eolie, in partnership con la Aeolian Islands Destination Marketing Company sarà presente, con un proprio stand, alla prossima edizione del TTG di Rimini. Nel corso di una riunione aperta a tutti gli operatori turistici eoliani, sono state illustrate le modalità di partecipazione a quella che, ormai da qualche anno, rappresenta la prima fiera del settore in Italia. Oltre alle due agende appuntamenti, sarà possibile fare tesoro dei contatti dei buyer internazionali incontrati durante il Meet&Match (un momento di speed contact che anticipa gli appuntamenti prefissati online; 1000 i buyer provenienti da oltre 60 paesi) e il Travel&Association Day (circa 100 operatori tra i migliori e più grandi d’Italia, appartenenti al mondo dell’associazionismo). Presso lo stand, al quale potranno partecipare tutti gli operatori aderenti all’iniziativa, sarà distribuito un catalogo di presentazione delle principali attrazioni eoliane ed un inserto con tutte le strutture aderenti.Si tratta della prima edizione di un programma di azioni di promozione integrate del prodotto turistico eoliano”- ha dichiarato il Presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori della Sicilia, Christian Del Bono“Abbiamo creato un nuovo soggetto giuridico che possa occuparsi esclusivamente di destination marketing al quale possano aderire tutte le componenti del sistema turistico”. 

Tra le altre azioni previste, nel breve medio periodo, anche il progetto di branding con strategia di comunicazione visiva, la realizzazione di un documentario promozionale sulle Isole Eolie, il potenziamento e l’ulteriore sviluppo del portale di destinazione www.loveolie.com , il consolidamento delle azioni di social media marketing, la ricerca/selezione di operatori esteri, l’organizzazione di almeno un workshop/educational con TO, blogger e giornalisti sul territorio eoliano e la partecipazione al WTM di Londra e a Mirabilia (fiera dei siti UNESCO). In base al grado di interesse e coinvolgimento degli operatori, non si esclude la possibilità di attivare altre azioni di promozione e partecipare ad altre fiere, quale ad esempio quella di Paestum o l’ITB di Berlino.

Riteniamo – ha concluso Del Bono – che le Isole Eolie possano promuoversi su diversi fronti in funzione dei target ai quali si indirizzano e delle varie opportunità di promozione create o messe a disposizione. Attraverso la Regione Sicilia, laddove questa riesca a crearne i presupposti; attraverso il brand Isole di Sicilia, come già fatto con successo in passato o, semplicemente, in modo autonomo col prodotto Isole Eolie sui mercati consolidati e storicamente tradizionali e da sempre interessati all’arcipelago”.


EPIFANIA 2019

La befana fa viaggiare gli italiani: in movime...

NATALE E CAPODANNO 2018

Natale e Capodanno 2018: 16,7 milioni di itali...

Fatturazione elettronica - interpello Agenzia Entrate

L’obbligo di emissione della fattura elettronica ...

Polizza alberghi

Zurich Insurance plc ha realizzato nuovi interess...

Protezione dati - La Guida dell'ospitalità

A decorrere dallo scorso 25 maggio 2018, il Regol...