Home -> Primo Piano

Alle Eolie si investe sul marketing di destinazione online

Federalberghi Isole Eolie integra il proprio organico e scommette sui servizi di web e social media marketing per le imprese e per la destinazione turistica.

Già la scorsa estate l’associazione aveva ospitato in stage Gianfranco Taranto che nel corso degli ultimi anni aveva avuto modo di sperimentarsi su diversi percorsi per l’utilizzo, in particolare, dei social media per la promozione turistica. A corredo dello stage, incentrato principalmente sulla promozione attraverso i social del sito istituzionale loveolie.com, era stato elaborato un report che aveva permesso di evidenziare una presenza delle strutture turistiche sui social media che complessivamente presentava ampi margini di miglioramento.

Il consiglio direttivo dell’associazione, su proposta del presidente, aveva quindi deliberato l’assunzione di Gianfranco Taranto con il duplice obiettivo di fornire un servizio specialistico agli operatori turistici interessati a promuovere i propri servizi e di proseguire nell’azione di promozione del portale turistico di destinazione www.loveolie.com.

Ora Taranto ha presentato, inizialmente agli associati che potranno godere di tariffe convenzionate, i pacchetti (starter, basic e pro) dei servizi già disponibili a copertura del versante social media marketing. Le tre opzioni, la cui applicazione è pensata su un minimo di 6 mesi, sono state concepite in funzione dell’intensità di azione desiderata e del livello di assistenza richiesto. È stata, inoltre, prevista l’attivazione di servizi aggiuntivi, quali la presenza durante gli eventi con il live social, gli shooting fotografici e la “sentiment analysis”.

Molto soddisfatto il presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori della Sicilia, Christian Del Bono, che, nel ringraziare il proprio consiglio direttivo e i propri associati per aver creduto nell’investimento – si tratta della seconda risorsa a tempo indeterminato avviata in meno di un anno e mezzo – ha sottolineato l’importanza di poter offrire servizi concreti in modo sistematico alle imprese associate.

“Quest’azione – commenta Del Bono – si inserisce in una strategia integrata più ampia di destination marketing, pensata per la valorizzazione e la promozione del territorio, che vogliamo portare avanti, internamente, col supporto delle amministrazioni locali ed esternamente, attraverso l’attivazione diretta o mediante organismi sovra-territoriali (come ad esempio i GAL, i GAC e i Distretti) di risorse comunitarie già intercettate a valere su diverse misure del PO FESR, utili a co-finanziarie gli interventi dei privati più interessati. Tra le altre iniziative in progetto che vedrà l’attivo coinvolgimento dei vari stakeholder: la partecipazione mirata ad alcune fiere di settore, il potenziamento del portale di destinazione, l’organizzazione di workshop ed educational e il rafforzamento del brand Eolie”.


Tax credit riqualificazione - compensazione prima quota 2018

Sono stati segnalati problemi tecnici in merito a...

Strutture ricettive - ricognizione delle tipologie

Il Dipartimento funzione pubblica della Presidenz...

Applicazione dei CCNL e tutela dei lavoratori

L'Ispettorato nazionale del lavoro ha chiarito ch...